In frontiera con IPSIA – Terre e Libertà. Campi invernali

In frontiera con IPSIA – Terre e Libertà. Campi invernali

A breve usciranno le date dei campi invernali con i migranti in vari contesti di frontiera, specialmente balcanica. Intanto ecco cos’è IPSIA (spin off delle ACLI italiane) e come organizza le sue attività per volontari.

Terre e Libertà è un progetto di mobilità giovanile, un’esperienza di volontariato internazionale che unisce persone diverse intorno ad un fine comune offrendo la possibilità di vivere un’esperienza di formazione sul conflitto, sullo sviluppo e sulla cooperazione. L’obiettivo principale del progetto è contribuire allo sviluppo sociale dei territori, in cui l’organizzazione interviene, utilizzando come strumento principale l’educazione non formale (giochi, sport e laboratori ludico/ricreativi) ponendo l’accento sul rispetto dei diritti del fanciullo e allo stesso tempo offrire ai volontari italiani una conoscenza dei territori e della realtà storico/sociale.

È adatta a tutti coloro che desiderano approfondire le tematiche del conflitto e/o dello sviluppo e della cooperazione vivendo una prima e breve esperienza in uno dei Paesi in cui IPSIA è presente.

Si rivolge in modo particolare ai giovani interessati a sperimentarsi, a cambiare, a conoscere realtà diverse e ad impegnarsi, con l’idea che la partecipazione di ognuno è in grado di incidere nel cambiare questo mondo in meglio.